venerdì 18 agosto 2017
 
 
 
VILLA ZELO
 In Via Addolorata n. 35, presso la contrada denominata " sopra il bosco ", a destra, si incontra la Villa dei baroni Zelo.  Questa proprietà apparteneva a Crescenzo Nocerino ed, infatti, com'è confermato dal Palomba e dal Pane, è citata nella pianta del duca di Noja; doveva quindi già esistere al principio del '700.  Si tratta di un rifacimento neoclassico con facciata a due piani, di cui il secondo è una successiva soprelevazione di quello originario settecentesco.  Al centro, in basso, sormonta il pregevole portale a coda di pavone lo stemma Gentilizio della famiglia, riportato internamente sotto la volta centrale in un affresco araldico.  Nell'androne si trovano alcuni elementi di interesse quali le statue di marmo di due cani, provenienti dall'ex palazzo reale, e la scala di piperno e con unico rampante centrale e due laterali coperti da una volta a grottesche.  Della stessa fattura, ottimamente conservate, sono le volte dei soffitti che abbelliscono i saloni del primo piano.
Sul lato meridionale del palazzo si trova tuttora la cappella gentilizia.
La Villa Zelo è stata fino al 1889 centro culturale di Portici e dimora estiva del Barone Zelo, tesoriere e segretario personale di Ferdinando IV.
Vi sono stati per molti anni Paolina ed Antonio Ranieri e per qualche tempo il poeta Giacomo Leopardi, come dimostrano alcuni scritti autografi del Ranieri.
 
< Prec.   Pros. >

 

 
HOME
SERVIZI
PREZZI CAMERE
OFFERTE
DOVE SIAMO
COME RAGGIUNGERCI
CONTATTACI
TUTTO SU PORTICI
CERCA ITINERARIO
LINK UTILI
NEWS
FOTOGRAFIE DI PORTICI
DICONO DI NOI
 
Bed and Breakfast a Portici VILLA QUARANTA - Corso Garibaldi 273, 80055 Portici (Na) | TEL 081.6070568 | MOBILE 349.6674574
EMAIL :info@villaquaranta.it | P.IVA 05378891211 | web marketing | SITEMAP